img1

FAME E FAME

La fame è l'esca della tentazione. Che non ha risparmiato neanche Gesù, come annota l'evangelista Luca a proposito dei quaranta giorni trascorsi da Gesù nel deserto: "così alla fine ebbe fame".

La fame è un bisogno legittimo, legittimo ma non assoluto. Non pecca chi ha fame di sicurezze (un lavoro, una casa...) d'affetto, di stima, d'attenzioni. Cade piuttosto chi dipende da questi bisogni ed è disposto a tutto, anche a farsi complice del maligno, pur di sfamarsi. Cade chi si lascia lusingare dal pane dell'avido possesso, dal potere che spadroneggia e dal piacere sfrenato. 

Gesù ci insegna che il primo pane, fragrante di bene, è obbedire a Dio e fidarsi di Lui. 

(Estratti dal libro "I Colori di Luca" 
di S.E. Gian Carlo Maria Bregantini).